Studio Legale Associato Calleri Noviello & Morazzoni Sangalli
Italiano Englishfrançais German

News

Ancora incertezze sui costi minimi

Dopo aver sollecitato l’intervento della CGUE, che ha valutato i costi minimi previsti dall’Osservatorio ministeriale sulle attività di autotrasporto come risultanti da intese illecite tra i vettori (sentenza del 9.12.14) -pur ammettendo, invece, che il Ministero dei Trasporti possa autonomamente determinare i suddetti costi minimi (ordinanza del 21.06.16)- il Tribunale amministrativo del Lazio, con due recenti sentenze del 27 gennaio u.s., è intervenuto direttamente sulla previgente normativa (art. 86ter l. 133/08).

Il TAR Lazio ha precisato che anche i costi minimi di autotrasporto pubblicati dopo l’abolizione dell’Osservatorio siano da dichiararsi illegittimi, poiché il Ministero avrebbe “utilizzato la medesima formula matematica già elaborata dall’Osservatorio con delibera del 13.06.12, non rinvenendo motivi per discostarsene” (come già dichiarato in una precedente occasione: sentenza n. 2889/15).

Si tratta della definitiva archiviazione del previgente sistema dei costi minimi di esercizio che, a parere del Tribunale amministrativo, sarebbe stato gestito con modalitĂ  non trasparenti e non prive di conflitti di interessi. Un monito per quanto accaduto in passato ed un incentivo ad un maggior controllo sulle informazioni in merito a costi e tariffe di autotrasporto tuttora comunicate al mercato.

31/03/2017
Diritto Trasporti e del Lavoro

 

Camera di Commercio Italo-Germanica

Studio Legale Associato Calleri Noviello & Morazzoni Sangalli
via Leopardi, 14 - 20123 Milano
P. IVA: 05540340964 C.F.: 05540340964
Tel. 02.48195488 Fax 02.48008011

segreteria@avvocati-sl.it

© 2017 Studio Legale Associato Calleri Noviello & Morazzoni Sangalli -  Credits